Modellare il Suono – Andrea Baggio

COMUNICATO STAMPA

Firenze 12 Marzo 2018 – ore 17:00

Palazzo Medici Riccardi, Via Cavour 1, Firenze – Sala Pistelli

con il Patrocinio della Città Metropolitana di Firenze
ingresso libero
L’Associazione Consonanze non profit  ( www.consonanze.it ),
per la Serie di Incontri ” Psiche e Potere “
organizza    la    Conferenza 
“MODELLARE IL SUONO”
Relatore
Mº ANDREA  BAGGIO
Sound Designer
Introduzione e coordinamento
Dr. Nicoletta Arbusti – Ass. Consonanze
Nella prestigiosa cornice di Palazzo Medici Riccardi, la Dr. Nicoletta Arbusti, Responsabile delle Relazioni Esterne e dei Progetti Culturali e Scientifici dell’Associazione Consonanze non profit, Associazione nata nel 2005 per la diffusione della Psicologia in rapporto alle discipline affini, presenterà la conferenza del Maestro Andrea Baggio, musicista e Sound Designer, con esperienze sonore in sala insieme al pubblico, per raccontare, dall’avvento del digitale in poi, le infinite possibilità nella realizzazione di sonorità inconsuete e alcuni modi creativi di applicazione.
Andrea Baggio, dopo studi musicali classici si dedica alla musica di sintesi ed informatica, e ai video dal vivo. Dalla sua intensa esperienza come pianista, tastierista ed insegnante, nasce il volume “La ritmica tastieristica”,pubblicato dalla casa editrice Bèrben di Ancona. Nel 1990 sviluppa l’idea di creare suoni digitali e campionati da usare nel settore lirico-sinfonico, cosa che lo porterà, anticipatore nel settore, a lavorare nei principali teatri internazionali come il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro alla Scala di Milano, il San Carlo di Napoli, l’Opera di Roma, il Carlo felice di Genova, il regio di Torino, l’Arena di Verona, la Suntory Hall di Tokyo, l’Het Muziektheater di Amsterdam, l’Opera  National di Parigi, e a collaborare con i più grandi Direttori d’Orchestra, tra i molti, da Zubin Mehta a Riccardo Muti,  Claudio Abbado, Bruno Bartoletti, Daniel Oren, Gianandrea Gavazzeni, Riccardo Chailly, Lorin Maazel, Daniele Gatti, e compositori quali Luciano Berio, Philip Glass, Ivan Fedele, Giorgio Battistelli.
Dal 1995 al 1997 viene chiamato da Luciano Berio a collaborare con il Centro Tempo Reale, realizzando tra l’altro il restauro digitale audio di opere del Maestro sotto la sua supervisione (Cd Rca Victor) e suonando il live electronics nell’opera “Zaide” di Mozart (versione riveduta da Luciano Berio).
Ha curato una serie di incontri sul digitale nella musica e nella multimedialità presso l’ Università degli Studi di Firenze e presso il Conservatorio di Parma.
Ha realizzato gli effetti di audio morphing per lo spettacolo”Le stanze di Wolfgang Amadé” di Marina Bianchi, i suoni campionati per l’opera “Impressions d’Afrique” di Giorgio Battistelli e gli effetti e i paesaggi sonori per “L’histoire du soldat” di Stravinskij nella versione di Alessandro Talevi.
Recenti sono i suoi progetti “Hypnotic Landscapes” e “My worst enemy is myself”, performances multimediali di musica elettronica e video composti e suonati in tempo reale.
È il compositore e Sound Designer di Bedarumica.org

 

Consonanze_Andrea_Baggio_Modellare_il_Suono